Il fisco e la saga degli Agnelli

“Agnelli, nei guai anche Marella” titola oggi in apertura di prima il “Giornale” di Berlusconi. Gli fa eco “libero”, che prosegue la pubblicazione a puntate del libro scandalo di Gigi Moncalvo, con il seguente titolo: “Agnelli, il guaio è la servitù”. E come se non bastasse anche “Italia Oggi” apre con “Mr Husky divide gli Agnelli”, con riferimento al famigerato appunto del commercialista Ferrero che suggeriva di intestare i cani a un prestanome e i camerieri a John Elkann perché l’erario italiano non eccepisse la residenza fittizia di Marella Agnelli in Svizzera a puri scopi di elusione e di evasione fiscale. Insomma dopo tanti giorni di silenzio e dopo l’inspiegabile decisione della procura di Torino di non indagare, per ora, nessuno del clan Agnelli e dintorni, oggi la questione scoppia almeno su tre quotidiani notoriamente poco rispettosi del politically correct e delle auto censure che caratterizzano il giornalismo blasonato all’italiana. Dal lato politico la giornata è frastagliata da una serie di micro eventi che però conquistano le prime pagine data la contingenza climatica estiva post ferragostana. Ad esempio basta vedere il titolo di prima in taglio basso del “Corriere”, “Dalla religione ai voti . Così riparte la scuola”, che racconta di come la ministra Gelmini abbia reintrodotto ciò che pochi giorni fa il Tar del Lazio aveva escluso dagli scrutini, ossia il valore dei crediti dell’insegnante di Religione. La tigna e l’ideologia purtroppo sono due italici vizi che nessuna giurisdizione riesce a frenare. Ma qualcuno parla anche di prepotenza. Staremo a vedere dato che la cosa alla fine andrà alla Corte Costituzionale.La “Repubblica” (ma anche lo stesso quotidiano di via Solferino) decide oggi di aprire sull’ennesima tragedia in mare fomentata dai trafficanti di uomini: “Immigrati, strage in mare - Morti in 73, nessun aiuto”. A pagina 3 del quotidiano debenedettiano un titolo che sormonta un articolo che fa rabbrividire: “Avvistati da almeno dieci navi ma nessuno si è fermato a salvarci”. E , parlando di di immigrati, scoppia anche il caso tra il presidente della Camera Gianfranco Fini e la Lega Nord a proposito di una proposta di legge di un fedelissimo dell’ex presidente di An, Fabio Granata del Pdl, per dimezzare i termini perché uno straniero acquisisca la cittadinanza italiana. E anche ieri ci sono stati screzi tra Fini e i leghisti per una frase di buon senso detta dal presidente della Camera:”l’Italia sia patria per chi viene da lontano”. No, invece, dicono i leghisti. Deve essere un lager evidentemente. Da “Repubblica” va preso anche un titolo di prima a proposito sempre di fisco e caccia agli evasori di estate: “Yacht, spiagge e super auto, il fisco a caccia di evasori”. Pare che ci siano molti ricconi che dichiarano cifre tra i 16 mila e i 39 mila euro l’anno ma che contemporaneamente risultano proprietari di navi d un milione di euro. La “Stampa” che apre con “Taleban, sabotaggio fallito”, e cioè con l’esito favorevole dell’affluenza alle urne per le elezioni presidenziali in Afghanistan, in prima ha anche un titolo sul welfare costituito dalla famiglia italiana: “L’aiuto dei nonni vale 50 miliardi”. Cioè cinque volte tanto di quello messo in campo dal ministero dell’economia per la crisi. Crisi in cui sembra essere ripiombata anche la nuova Alitalia, almeno a leggere l’articolo di Massimo Mucchetti sulla prima del “Corrierone” dal titolo inequivocabile: “La nuova Alitalia più in ritardo della vecchia”. Nell’editoriale si paventa tra l’altro il fatto che, nonostante i proclami di Tremonti, i soci non vedano l’ora di vendere tutto ad Air France, che di fatto già controlla la politica aziendale con il suo 25%. Insomma gli aiuti di stato servono a poco e non bastano mai. D’altronde ieri anche la Marcegaglia, la presidentessa di Confindustria, aveva battuto cassa per l’ennesima volta al Governo chiedendo ulteriori interventi per gli ammortizzatori sociali e paventando la chiusura di almeno 50 mila aziende nel prossimo autunno. La cosa sta in prima pagina sul “Sole 24 ore” con il seguente titolo: “Marcegaglia: più sostegni a imprese e lavoratori”. Dal “Corriere” a pagina 8, in un trafiletto, veniamo a sapere che nel 2008 un’azienda su cinque ha usato la cassa integrazione e dalla pagina 9 che oggi ci sarà un gran consulto su banche e aiuti di stato nello Wyoming a Jackson Hole, propedeutico alla scelta dei nuovi poteri del capo della Fed. Che peraltro saranno decisi da Obama. A presiedere il tutto Mario Draghi, in virtù del proprio ruolo nel Financial stability board, alla presenza anche di Jean Claude Trichet della Bce. Vedremo che ne uscirà fuori, anche se qualche segnale di ripresa sta già arrivando. Molto dipenderà anche dalla Cina che, notizia di ieri, accelererà il suo ritmo di crescita nel terzo trimestre del 2009, secondo le previsioni di un centro studi di Shanghai. Lo State Information Centre (Sic) sostiene che la crescita arriverà all’8,5%, con una netta accelerazione al 7,9 registrato nel secondo trimestre dell’ anno in corso. La previsione viene in un momento di grossa volatilità dei mercati finanziari cinesi, che ha visto la Borsa di Shanghai alternare vertiginose cadute a momentanei recuperi dopo la costante crescita dell’anno scorso. Secondo gli economisti, il boom della Borsa è stato finanziato dalle banche grazie alla politica di prestiti facili decisa dal Governo per stimolare l’economia a riprendersi dalla crisi internazionale. Il Sic afferma inoltre che l’inflazione verrà contenuta - la previsione per il terzo trimestre è di una caduta del 1,3% dell’indice dei prezzi al consumo - e che le esportazioni continueranno a scendere, ma a ritmo più lento di quello degli ultimi mesi. Il Sic prevede che gli investimenti “nella proprietà” potrebbero nei prossimi mesi sostituire la spesa pubblica come “locomotiva” della crescita economica. Insomma per una volta l’ex Celeste Impero ci mostra anche la via virtuosa per la ripresa, un enorme piano casa, oltre che farsi fatti propri. “Last but not least”, un’ulteriore conferma che “tutto il mondo è paese”, compresa la Germania: ieri la notizia di un tonfo della Porsche nella Borsa di Francoforte, con vendite che hanno fatto ribassare il titolo di oltre l’1,5%. Che era successo? Semplice si era diffusa la notizia delle perquisizioni nei suoi uffici. avvenuta nella mattinata di ieri, e del sequestro di alcuni documenti a seguito dell’avvio dell’inchiesta da parte del tribunale di Stoccarda per presunta manipolazione del mercato e aggiotaggio informativo. Un portavoce di Porsche ha confermato che sono sotto accusa, tra gli altri, gli ex dirigenti di Porsche Wendelin Wiedeking e Holger Haerter, che hanno ricoperto, prima delle loro dimissioni a fine luglio, rispettivamente l’incarico di amministratore delegato e direttore finanziario.

Tags: , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

Commenti

Scrivi una risposta:

Devi fare log in per scrivere una risposta.

Cialis Cialis cuba gooding Cialis generic equivalent suppliers Cialis 10 Cialis 10 mg pricing Cialis 10mg Cialis 2005 by january posted Cialis 26 norvasc Cialis 2bonline Cialis 30 Cialis 30 tadalafil 30mg ml Cialis 5 cealis Cialis 5 mg Cialis 5mg Cialis Cialis genuinerx net viagra viagra Cialis ace inhibitor Cialis ads Cialis after ejaculation Cialis alcohol Cialis ambien Cialis and 40mg dose Cialis and bent penis Cialis and diabetes Cialis and flomax Cialis and free sample Cialis and headache Cialis and levitra Cialis and levitra viagra Cialis and neuropathy Cialis and numb leg Cialis and online pharmacy Cialis and online prescription Cialis and pregnancy Cialis and side effects Cialis and stroke Cialis and sudafed Cialis and viagra not working Cialis and vigra together Cialis approval Cialis attorney columbus Cialis attorneys Cialis australia Cialis bestellen Cialis blindness cause Cialis blog Cialis blood clot Cialis blood plasma levels Cialis blues Cialis bowel movements Cialis brand name Cialis buy on line Cialis buzzing Cialis by mail Cialis calis Cialis canada Cialis canada health canada Cialis canada rx Cialis canadian drug Cialis canadian geneic Cialis causes hemmeroids Cialis cheap Cialis cheap Cialis online Cialis cheapest Cialis cheapest online prices Cialis chewable Cialis cipla Cialis ciudad juarez Cialis class 3d Cialis clinical trials Cialis club in new york Cialis co drug eli impotence lilly Cialis colombia Cialis commercial Cialis commercial funny Cialis commercial music Cialis commercials Cialis compar compar levitra viagra Cialis compare levitra Cialis compare levitra viagra Cialis compared to levitra Cialis compared viagra Cialis comparison Cialis comparison diflucan viagra Cialis comparison levitra Cialis comparison levitra viagra Cialis comparison price Cialis comparison viagra Cialis complaints Cialis contains tadalafil Cialis cost Cialis cost low Cialis coupons Cialis daily Cialis daily dosage Cialis daily dose Cialis daily use Cialis dangers Cialis day next Cialis delayed back pain Cialis diabetes Cialis didnt work Cialis directions Cialis discount Cialis discount canada mexico Buy Cialis online viagra Buy Cialis pharmacy Buy Cialis re Buy Cialis shop tadalafil Buy Cialis softtabs online Buy Cialis tadalafil Buy Cialis toronto Buy Cialis without a prescription Buy Viagra Buy Viagra cheap online Buy Viagra discrete england Buy Viagra fedex Buy Viagra for cheap Buy Viagra in england Buy Viagra in hong kong Buy Viagra internet Buy Viagra line Buy Viagra now Buy Viagra now online Buy Viagra on line Buy Viagra online Buy Viagra online and get prescription Buy Viagra online cheap Buy Viagra online get prescription Buy Viagra online in uk Buy Viagra online no prescription Buy Viagra online uk Buy Viagra online without prescription Buy Viagra onlines Buy Viagra order Viagra Buy Viagra pay with paypal Buy Viagra phuket Buy Viagra pill Buy Viagra pill online Buy Viagra prescription Buy Viagra sale Buy Viagra uk Buy Viagra usa Buy and purchase Viagra online Buy brand Viagra in the united states Buy brand name Cialis from canada Buy canada Cialis Buy cheap Cialis generic levitra viagra Buy cheap Cialis without a prescription Online purchase Viagra Order 50mg Viagra Order Cialis Order Cialis now Order Cialis uk Order Viagra Order Viagra Viagra Order Viagra air travel Order Viagra buying Viagra uk Order Viagra canada Order Viagra cheap Order Viagra now Order Viagra on line Order Viagra online Order Viagra onlines Order Viagra over internet need no doctor Order Viagra without prescription Order generic Cialis Order generic Viagra Original Cialis Over dose on Cialis Over the counter Cialis Overnight Cialis Overseas Cialis Paypal Cialis